Tappeti elastici, come devono essere le molle per un buon assemblaggio

Avete spazio in giardino per mettere nuovi giochi? Un tappeto elastico potrebbe essere una buona idea. Non costa una fortuna e il divertimento è assicurato per grandi e piccoli. Per risparmiare sulla spesa si può cercare l’affare in rete, ma attenzione a valutare la bontà dell’acquisto, trattandosi di un attrezzo che se mal assemblato potrebbe anche rappresentare un pericolo. Se decidete di acquistare un trampolino da salto, la prima cosa da fare è armarsi di metro per prendere le misure dello spazio dedicato. A seconda delle misure può essere più opportuno dotarsi di un modello rotondo piuttosto che rettangolare, oltre a una scelta soggettiva è una questione di spazi, di solito il tappeto tondo occupa meno spazio non avendo spigoli e potendo essere collocato anche in angoli del giardino, purché lontano da elementi che possono rappresentare delle potenziali insidie tipo muretti o tronchi d’albero.

Nell’assemblaggio di un buon tappeto elastico contano molto le molle e la loro fattura e resistenza. Per un buon rimbalzo servono molle di qualità, non c’è una misura standard, le molle variano di dimensioni a seconda dell’ingombro del telo. Più è esteso il telo, più numerose sono le molle a supporto dell’attività di salto per una migliore qualità del rimbalzo.  Ma quali sono le molle migliori e, soprattutto, come riconoscerle? Non è difficile, in quanto le migliori molle sono realizzate in acciaio inox della migliore qualità. Molle di altri materiali sono destinate a non durare a lungo, quindi accertarsi sempre di questo aspetto nell’acquisto di un telo da salto.

Concentrandosi, poi, sulla fattura della molla si potranno riscontrare più o meno bobine, anche in questo caso il numero più alto è sinonimo di qualità. Se si è confusi nella scelta perché non si ha sufficiente padronanza della materia o si è totalmente a digiuno, il consiglio è di informarsi prima quanto basta per poter arrivare al momento dell’acquisto più consapevoli. I modi per farlo non mancano, per saperne di più potete consultare la sezione articoli del sito di informazione settoriale https://sceltatappetoelastico.it. Nel dubbio, comunque, potete attenervi ai numeri e scegliere sempre quelli più alti, così non rischiate di sbagliare.

admin